L’Eterno Pareggio

art 2.gif

Dopo i pareggi incolori di Cagliari-Empoli e Livorno-Reggina, partite della 31esima giornata del campionato di Serie A italiano, è tornata in auge l’idea di abolire i pareggi come nelle coppe nazionali e internazionali. L’intenzione sarebbe quella di spingere le squadre ad evitare il pareggio che, troppo spesso, appare come un risultato combinato che fa felici tutti. In sostituzione del pareggio si introdurrebbero, anche nei campionati, i rigori che decreterebbero due punti al vincitore e un punto allo sconfitto. La modifica è stata già avanzata dal presidente della Football Association in vista del prossimo campionato delle serie minori inglesi e sembra prendere piede anche tra gli opionionisti italiani. A questo punto sorge un dubbio: ma se con la nuova regola le squadre, comunque vada l’esito dei rigori, ottengono almeno un punto non sarà più alta la possibilità che la partita possa finire in pareggio? C’è anche da considerare che con questa modifica, addirittura, con un pareggio nei tempi regolamentari si potrebbero conquistare ben due punti, ossia il doppio della consueta posta in palio per il segno X.


Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il loggin.